- reset +

Parodontologia

PDF | Stampa | E-mail

 

Un dente è sostenuto da un complesso di strutture anatomiche costituite dall’osso alveolare (dove è immerso), dalla gengiva libera che circonda il dente e che aderisce ad esso tramite un attacco epiteliale (inserzione epiteliale del dente), dal cemento radicolare (tessuto che avvolge la radice) e dal legamento parodontale (tessuto legamentoso che funziona da microammortizzatore). Il complesso anatomico descritto si chiama parodonto e la branca dell’odontoiatria che studia le sue patologie è la parodontologia.

La malattia parodontale è una malattia infettiva multifattoriale sitospecifica. Ovvero è una malattia a carico del parodonto caratterizzata dalla presenza di batteri (placca batterica), determinata da più cause (multifattoriale) che possono potenziare e aggravare gli effetti della componente infettiva, sito specifica in quanto ogni dente singolarmente può esserne colpito in maniera differente (grave, media o moderata). Questa malattia può presentarsi come gengivite o parodontite: la prima comporta con la guarigione la "restitutio ad integrum" del parodonto, la seconda comporta sempre dopo guarigione una lesione irreversibile caratterizzata dal riposizionamento dell’attacco epiteliale più in basso (apicalmente) verso la radice del dente.

Nei casi più gravi di malattia parodontale la colonizzazione di uno o più elementi del parodonto da parte di numerose specie batteriche, causa l’indebolimento delle strutture di sostegno del dente e la conseguente mobilità di questo. Molti erroneamente ritengono questa evoluzione della patologia come l’inizio della malattia stessa, in passato conosciuta con il termine popolare di “piorrea”. Tale termine non indica più dunque una patologia misteriosa quale veniva considerata qualche tempo fa, ma una malattia che richiede terapie sistemiche (somministrazione di antibiotici), la rimozione delle cause scatenanti (malocclusioni, scarsa igiene orale) e terapie specifiche sui denti coinvolti atte a prevenire la perdita dei singoli elementi.